Single o godersi la vita di coppia:fattori che attualmente guidano le decisioni delle donne italiane

Single o godersi la vita di coppia:fattori che attualmente guidano le decisioni delle donne italiane

In occasione del Single Day, che si celebra questo 11 novembre, l'app di incontri AdottaUnRagazzo ha condotto un sondaggio per scoprire l'opinione delle donne italiane sull'essere single o sul desiderio di vivere una storia d'amore in coppia.Questo è quello che hanno espresso sull'argomento.

"Libertà", riassume una delle ragazze intervistate quando le è stato chiesto cosa le piace di più dell'essere single. Questa è una parola ricorrente nella mente delle donne italiane quando pensano al lato positivo di non avere una relazione. Tuttavia, il sondaggio condotto da AdottaUnRagazzo ha mostrato che, sebbene il 72% del totale delle partecipanti non veda alcun problema nell'essere single, 8 su 10 vorrebbero avere una relazione seria.

Il motivo per cui questo desiderio non si traduce necessariamente in realtà può essere piuttosto complesso. Uno dei fattori segnalati dalle intervistate è stato il passato. Secondo il 59%, le loro precedenti relazioni possono essere motivo di impedimenti, fisici o psicologici.

Maria Reimão, psicologa consultata da AdottaUnRagazzo, spiega che "una persona  potrebbe avere aspettative diverse riguardo alla relazione futura a causa del modo in cui il suo comportamento è modellato dalla sua esperienza precedente". Per le donne italiane che preferiscono ancora una relazione, la psicologa indica che la chiave del successo è riuscire a vedere la relazione nascente come qualcosa di nuovo. "Senza aspettative o norme su come dovrebbe essere", dice.

Isolamento sociale

Oltre ai fattori legati a possibili traumi passati, un blocco emotivo causato dal distanziamento sociale forzato durante la pandemia potrebbe spiegare il blocco che il 44% delle intervistate afferma di sentire quando comunica con nuove persone. Recenti studi mettono in guardia dagli effetti negativi dell'isolamento sulla nostra capacità di interagire con gli altri.

Poiché il ritmo dell'interazione sociale tornerà progressivamente al suo stato "normale", potrebbe essere necessario compiere sforzi consapevoli verso interazioni che conducano al tipo di relazione desiderato, specialmente nel regno dell'amore.

Offrendo la possibilità di vivere una relazione che inizia nel digitale e culmina nel fisico, le app di incontri sono una pratica alternativa a questa nuova normalità. "Avviare questi incontri da remoto può facilitare l'interazione ed essere un modo fluido per creare nuovi contatti", afferma Rocío Cardosa, manager della piattaforma AdottaUnRagazzo.

Addio alla pressione sociale

La pressione sociale non è più un problema per le donne italiane, che per la maggior parte (64%) hanno dichiarato di non sentirsi sotto pressione dall'essere single e di vivere appieno la loro libertà. Tanto che il 40% delle intervistate ha dichiarato di preferire essere single.

"Sia single o in coppia, è importante notare che le donne italiane hanno un’idea chiara di ciò che vogliono", conclude Cardosa.

Maggiori informazioni su AdottaUnRagazzo

Fondata dagli imprenditori francesi Manuel Conejo e Florent Steiner, il portale di incontri AdottaUnRagazzo ha già sedotto più di 27 milioni di persone nel mondo. Con un concetto semplice come chiave del suo successo, basato sull'inversione dei ruoli, il marchio continua il suo sviluppo internazionale in dieci paesi e due continenti, rimanendo femminile, non convenzionale e un po' trasgressivo. 

Disponibile attraverso il sito web AdottaUnRagazzo su applicazione mobile per Android e iPhone, gli utenti hanno accesso a un intero catalogo di opzioni classificate secondo i loro stili e preferenze.